FILOLOGIA E LETTERATURA GRECA
Camillo Neri-Renzo Tosi


Corso monografico
a)Il libro dei Proverbi nella versione dei LXX.

Parte istituzionale
b) 1. Inno omerico a Hermes; frammenti di lirici greci (Tirteo, Solone, Teognide, Archiloco, Ipponatte, Alceo, Saffo, Anacreonte, Alcmane, Stesicoro, Pindaro).
2. Sofocle, Edipo a Colono.
3. Erodoto, libro I.

c) Approfondimenti critici.

BIBLIOGRAFIA
a) A. Appunti delle lezioni. I testi saranno analizzati – oltre che sul piano rigorosamente critico-testuale – nei loro rapporti con la cultura greca contemporanea e nel loro Fortleben nella tradizione occidentale. Per la lettura dei Proverbi il testo critico di riferimento è A. Rahlfs, Septuaginta, Stuttgart, Deutsche Bibelgesellschaft, 1935 (1979), D.-M. D’Hamonville, La Bible d’Alexandrie, XVII. Les Proverbes, Paris, Editions du Cerf, 2000, oppure un'altra edizione con testo greco (e, possibilmente, con apparato critico); vd. anche (per il testo ebraico) K. Elliger-W. Rudolph (et all.), Biblia Hebraica Stuttgartensia, Stuttgart, Deutsche Bibelgesellschaft, 1990 (4a ed.), (per il testo latino) R. Weber (et all.), Biblia sacra iuxta vulgatam versionem, Stuttgart, Deutsche Bibelgesellschaft, 1994 (4a ed.), e le varie versioni in lingua in BibleWorks 7.0 (presso i PC del Dipartimento); per la traduzione italiana, vd. anche La Bibbia di Gerusalemme (testo CEI, 1971), Bologna, EDB, 1974; La Sacra Bibbia, Città del Vaticano, Libreria Editrice Vaticana, 2008. Per l'approfondimento, Johann Cook, The Septuagint of Proverbs – Jewish and/or Hellenistic Proverbs?, New York-Köln-Leiden, Brill, 1997.

b) B. Inni omerici, a c. di F. Càssola, Milano, Mondadori/Valla, 1975; oppure Inni Omerici, a c. di G. Zanetto, Milano, Rizzoli, 1996; oppure Inni omerici, a c. di Silvia Poli, introduzione di F. Ferrari, Torino, Utet, 2010, oppure un’altra edizione con testo greco. 1b. C. Neri, Lirici greci. Età arcaica e classica, Roma, Carocci, 2011, oppure E. Degani-G. Burzacchini, Lirici greci, Bologna, Pàtron, 2005 (2a ed.). 2. G. Avezzù-G. Guidorizzi-G. Cerri, Sofocle. Edipo a Colono, Milano, Fond. Lorenzo Valla, 2008, oppure A. Rodighiero, Sofocle. Edipo a Colono, Venezia 1998,oppure un’altra edizione con testo greco. 3. Erodoto. Le storie, I. Libro 1. La Lidia e la Persia, introduzione, testo e commento a cura di D. Asheri, traduzione di V. Antelami, Milano, Mondadori/Valla, 1988, oppure Erodoto. Storie, I, introduzione di F. Cassola, traduzione di Augusta Izzo D'Accinni, premessa al testo e note di Daniela Fausti, Milano, Rizzoli (Bur), 2009, oppure Le storie di Erodoto, a cura di A. Colonna-Fiorenza Bevilacqua, Torino, UTET, 1996, oppure un’altra edizione con testo greco.
c) Lo studente concorderà con i docenti un proprio percorso di approfondimento, con lettura in traduzione di alcune opere fondamentali della letteratura greca e di alcuni saggi critici, sulla base degli interessi e delle prospettive di ricerca di ciascuno (per es., un approfondimento sulla figura della donna nella Grecia antica comporterà la lettura in traduzione della Medea di Euripide, delle Tesmoforiazuse di Aristofane, delle Siracusane di Teocrito, di una selezione di epigrammi erotici e del reading curato da Giampiera Arrigoni, Le donne in Grecia, Roma-Bari, Laterza, 1985). Restano attuali le nozioni di metrica, grammatica, e storia letteraria, che possono essere oggetto di domande all’esame.

Le dispense sono in formato .pdf. Per visualizzarle è quindi necessario scaricare il programma Acrobat Reader. Clicca qui per la versione gratuita del reader versione 6.0.